Erasmus Plus: resi noti gli esiti della call “mobilità per l’apprendimento”, annualità 2016

lentepubblica.it • 4 Luglio 2016

erasmus plusL’INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa) ha reso noto gli esiti della Call 2016 relativa all’Azione chiave 1 (KA1) “Mobilità per l’apprendimento” nell’ambito del programma europeo Erasmus +relativo all’istruzione scolastica. Come è noto i progetti di mobilità sono incentrati sulla formazione del personale della scuola per la crescita professionale e lo sviluppo di nuove competenze. La scadenza per la presentazione dei progetti per il 2016 era il 2 febbraio.

 

Per il 2016, dato il contesto attuale riguardo a giovani migranti, rifugiati e richiedenti asilo, è stata data particolare attenzione ai progetti incentrati sulla formazione degli insegnanti su tematiche quali l’insegnamento a bambini rifugiati, le classi interculturali, l’insegnamento agli alunni nella loro seconda lingua, la tolleranza e la diversità in classe.

 

Potevano presentare progetti sia singole istituzioni scolastiche che consorzi composti da minimo due scuole coordinate da un’autorità scolastica locale/regionale (USR, Sovrintendenza Scolastica della Valle d’Aosta, il Dipartimento della Conoscenza della Provincia di Trento, le Intendenze Scolastiche della Provincia di Bolzano).

 

Sono pervenute 783 candidature. Le proposte approvate a seguito delle procedure di valutazione sono state 97 di cui 16 presentati a cura degli Uffici Scolastici regionale. Le proposte in lista d’attesa sono 37. Tutte le altre sono state respinte. In questa tabella la sintesi degli interventi approvati.

 

 

 

Regione o Provincia Autonome Finanziamenti Progetti approvati di cui presentati dagli Uffici Scolastici Regionali
ABRUZZO 149.930,00 6 1
BASILICATA 140.872,00 3 1
BOLZANO 234.181,00 1
CALABRIA 66.640,00 1
CAMPANIA 380.652,00 7 1
EMILIA ROMAGNA 535.280,00 13 1
FRIULI VENEZIA GIULIA 132.842,00 3 1
LAZIO 265.363,00 7 1
LIGURIA 111.806,00 4 1
LOMBARDIA 350.215,00 10 2
MARCHE 131.226,00 4 1
MOLISE 53.840,00 2 1
PIEMONTE 110.188,00 3 0
PUGLIA 254.514,00 6 1
SARDEGNA 175.319,00 4 1
SICILIA 525.728,00 10 1
TOSCANA 89.579,00 2 1
TRENTO 115.086,00 3
UMBRIA 99.959,00 2
VENETO 169.542,00 6 1
TOTALE 4.092.762,00 97 16

 

 

Ricordiamo che in Italia sono tre le Agenzie Nazionali chiamate dalle rispettive Autorità Nazionali a gestire le azioni decentrate di Erasmus+, ciascuna su specifici ambiti di competenza: INDIREper l’istruzione scolastica, l’istruzione superiore e l’educazione degli adulti, l’Agenzia Nazionale Giovani per la gioventù e ISFOL per l’istruzione e la formazione professionale (VET – Vocational Education and Training).

Fonte: FLC CGIL - Federazione Lavoratori della Conoscenza
avatar
  Subscribe  
Notificami