lentepubblica


Nuove risorse PNRR per la digitalizzazione delle Pubbliche amministrazioni locali

lentepubblica.it • 10 Giugno 2024

pnrr-digitalizzazione-pubbliche-amministrazioni-localiIl Dipartimento per la Trasformazione Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha emanato nuovi avvisi pubblici in ambito PNRR destinati a fornire risorse per la digitalizzazione delle Pubbliche amministrazioni locali.


Si registra così un’ulteriore iniezione di finanziamenti mirati a garantire che nessuna PA locale resti indietro, sfruttando appieno le opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Attualmente, circa 17.000 Pa locali hanno aderito agli Avvisi del PNRR dedicati alla digitalizzazione, includendo il 99% dei Comuni e l’88% delle Scuole, con più di 54.000 progetti di digitalizzazione avviati nel Paese. Si registra un avanzamento significativo verso il 2026, con oltre la metà delle iniziative già in fase di realizzazione e circa 130 milioni di euro già liquidati per progetti completati con successo presso gli Enti locali.

Nuove risorse PNRR per la digitalizzazione delle Pubbliche amministrazioni locali

Grazie agli Avvisi di PA digitale 2026, sono stati stanziati oltre 2 miliardi di euro attraverso decreti di finanziamento. Queste risorse stanno agevolando la migrazione verso il cloud delle PA, la digitalizzazione dei servizi tramite pagoPA, app IO e SEND, l’ottimizzazione delle infrastrutture e dei dati con la PDND, il rafforzamento dell’identità digitale tramite CIE/SPID e l’implementazione di modelli consolidati per siti e servizi web pubblici.

Le nuove risorse destinate hanno l’obiettivo di consolidare ulteriormente e ampliare l’uso di strumenti fondamentali per la digitalizzazione dei servizi pubblici in Italia.

Piattaforma SEND

Dopo il significativo successo ottenuto con il lancio del primo Avviso nel settembre 2022, che ha visto una massiccia partecipazione da parte di oltre 4.000 Comuni, il Dipartimento ha deciso di compiere un ulteriore passo avanti nel processo di digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni locali. A tal fine, ha destinato ulteriori 50 milioni di euro per promuovere l’adesione alla piattaforma SEND.

SEND, acronimo di “Sistema Elettronico Nazionale delle Notifiche Digitali“, rappresenta un’importante iniziativa finanziata dal PNRR volta a facilitare la digitalizzazione delle notifiche a valore legale. Questa piattaforma si propone di semplificare e rendere più efficienti i processi di notifica tra le PA e i cittadini, riducendo i costi e i tempi associati alle tradizionali comunicazioni cartacee.

L’ulteriore stanziamento di fondi da parte del Dipartimento evidenzia il riconoscimento dell’importanza strategica di SEND nel contesto della modernizzazione delle PA locali. Questo investimento mira a incentivare un maggior numero di enti ad adottare questa innovativa soluzione, contribuendo così a accelerare il processo di digitalizzazione e a garantire una maggiore efficienza e trasparenza nei rapporti tra l’amministrazione pubblica e i cittadini.

AppIO

Viene rafforzato ulteriormente l’app IO, che rappresenta un punto di accesso unico per interagire con facilità e sicurezza con tutti i servizi pubblici sul territorio.

L’app IO, sviluppata con l’obiettivo di semplificare la vita dei cittadini e migliorare l’efficienza delle PA, ha dimostrato di essere uno strumento indispensabile nel processo di digitalizzazione. Pertanto, è stato destinato un ulteriore finanziamento di 30 milioni di euro tramite un nuovo Avviso pubblico rivolto ai Comuni.

Questo investimento mira così a potenziare le funzionalità dell’app IO e a promuovere la sua adozione da parte di un numero sempre maggiore di enti locali. Grazie a questa iniziativa, si intende garantire ai cittadini un accesso semplificato e integrato ai servizi pubblici, contribuendo così a migliorare l’esperienza utente e a promuovere la trasformazione digitale delle PA locali.

PagoPA

Per completare il quadro di potenziamento della digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni locali, è stato dedicato un ulteriore finanziamento di 10 milioni di euro al sistema di pagamento pagoPA.

PagoPA rappresenta una piattaforma digitale che consente ai cittadini di effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modo semplice, sicuro e trasparente. Questo sistema non solo semplifica le transazioni finanziarie tra cittadini e enti pubblici, ma contribuisce anche a ridurre i costi amministrativi e a migliorare l’efficienza dei servizi pubblici.

L’assegnazione di questi fondi coinvolge diverse tipologie di Pubbliche amministrazioni, comprese Regioni, Province autonome, Aziende Sanitarie Locali, Università, Enti di Ricerca e AFAM. Questo sottolinea l’importanza trasversale di pagoPA nel contesto della modernizzazione e dell’efficienza del settore pubblico, consentendo a un’ampia gamma di enti di offrire ai cittadini un’esperienza di pagamento digitale unificata e accessibile.

L’investimento mira a potenziare l’infrastruttura e le funzionalità di pagoPA, assicurando una maggiore adesione da parte delle PA locali e una più ampia diffusione di questa soluzione di pagamento elettronico. Questo, a sua volta, favorisce una maggiore trasparenza, tracciabilità e efficienza nei pagamenti tra cittadini e amministrazioni pubbliche, contribuendo così alla modernizzazione e alla semplificazione del sistema amministrativo italiano.

Un supporto alle Pa finanziate dal PNRR per sfruttare appieno tutte le opportunità

Per venire incontro a coloro che devono gestire i finanziamenti ad hoc previsti dal PNRR la Società Golem Net, presente all’interno del market place AgID e qualificata come Azienda destinata a fornire prodotti in modalità SaaS (Software as a service), offre il proprio supporto per l’adeguamento a tutte le nuove disposizioni.

PND Golem Net

Per quanto riguarda la Misura 1.4.5 – Digitalizzazione dei servizi pubblici, volta a sviluppare e implementare la Piattaforma notifiche digitali degli atti pubblici, la Golem Net ha deciso di supportare gli Enti con un’apposita soluzione informatica conforme alle richieste del bando di finanziamento PNRR.

In particolare è stato realizzato un applicativo ad hoc denominato “connettore”, che consente di gestire in modo completamente automatizzato le fasi di trasmissione dei dati alla PND e di aggiornare in tempo reale il database con i dati relativi alla notifica.

Le specifiche tecniche

Questi sono gli asset previsti dallo strumento informatico denominato Connettore Golem_PND:

  • Notifica dei documenti prodotti attraverso i gestionali in uso all’Ente, nello specifico quando ci si trova davanti ai seguenti procedimenti:
    • violazione del codice ed extra codice della strada
    • pagamento solleciti servizi scolastici
    • avvisi di pagamento tributari
    • riscossioni coattive e ingiunzioni fiscali
    • comunicazioni relative ad ufficio anagrafe
    • comunicazioni Ufficio Tecnico / SUAP
    • ordinanze comunali con o senza pagamento
  • Integrazione fra applicativi tramite un processo di interscambio dati bidirezionale (tra applicativi in uso e la PND) che offrirà il pieno controllo sull’intero processo di notificazione dell’Atto. In tal senso Golem -PND garantisce:
    • Generazione semplificata (massiva o puntuale) dei flussi di dati (archivi testo o archivio XML) contenenti i documenti da postalizzare
    • generazione dei lotti di prova per le definizione delle Bozze di stampa
    • visualizzazione del contenuto dei lotti e la loro storicizzazione
    • trasmissione automatica dei lotti da postalizzare in forma compressa e criptata tramite webservice
    • controllo formale del flusso dati (Inviato/Ricevuto)
    • generazione del verbale e del bollettino PagoPA in due Pdf separati
    • firma remota del verbale in formato PADES
    • avvio del processo di notifica mediante richiesta a PND
    • controllo puntuale dell’iter di notifica mediante webservice di interconnessione a PND secondo quanto stabilito dalle regole AgID
    • e aggiornamento dati sui sistemi gestionali
  • Monitoraggio costante – sarà possibile, infine, monitorare costantemente lo stato di avanzamento di tutto il processo, potendo fruire dell’aggiornando in tempo reale dei dati che verranno rendicontati automaticamente. In questo modo l’Ente avrà contezza puntuale dei seguenti parametri:
    • data di notifica
    • eventuali spese aggiuntive di notifica qualora PND abbia utilizzato il circuito postale per notificare al destinatario
    • e tutti i documenti comprovanti il deposito dell’atto, la notifica o la mancata notifica.

A richiesta è disponibile anche un servizio di consulenza, curato da un team professionale e qualificato, per il successivo iter di gestione per la fruizione dei servizi.

Flat PagoPA

La soluzione PagoPa Flat di Golem Net rappresenta un sistema unico nel suo genere, chiaro e semplice in tutte le sue declinazioni operative, in grado di assicurare specifici risultati di progetto sia per l’utilizzatore finale (Cittadini e imprese) che per il personale PA dell’Ente creditore

In tal modo si permette la gestione dei pagamenti con PagoPA con la generazione automatica dello IUV (Identificativo Univoco di Versamento).

L’applicazione creerà pertanto sinergie sempre più attive nel rapporto fra l’Ente e la propria utenza di riferimento, migliorando il livello di servizio da questa atteso, grazie all’ottimizzazione dei processi di lavoro legati al ciclo integrato dei pagamenti elettronici. Una soluzione capace di assicurare vantaggi concreti secondo direttrici ben definite:

Finanziaria

  • Risparmio nella transazione di incasso
  • Risparmio nella gestione delle risorse umane

Tecnica

  • Soluzione chiavi in mano
  • Controllo completo delle transazioni

Strategica

  • Miglioramento del Servizio al cittadino

Piena Conformità all’obbligo normativo

  • In più con la soluzione FLAT, a differenza degli altri sistemi in uso, non è previsto alcun conteggio ovvero singola voce di costo per ogni transazione.

Soluzione per la gestione dell’AppIO

L’AppIO permette alle diverse Pubbliche Amministrazioni, locali o nazionali, di raccogliere tutti i servizi, le comunicazioni e i documenti in un unico luogo e di interfacciarsi in modo semplice, rapido e sicuro con i cittadini.

La soluzione di gestione offerta da Golem Net permette all’Ente:

  • favorire lo sviluppo di una società digitale, in cui i servizi mettono al centro i cittadini e le imprese, attraverso la digitalizzazione della Pubblica amministrazione, che costituisce il motore di sviluppo per tutto il Paese;
  • promuovere lo sviluppo sostenibile, etico ed inclusivo, attraverso l’innovazione e la digitalizzazione al servizio delle persone, delle comunità e dei territori, nel rispetto della sostenibilità ambientale;
  • contribuire alla diffusione delle nuove tecnologie digitali nel tessuto produttivo italiano, incentivando la standardizzazione, l’innovazione e la sperimentazione nell’ambito dei servizi pubblici.

In più la soluzione Golem Net permette di veicolare messaggi generati direttamente dall’applicazione con L’Intelligenza Artificiale (IA).

Come richiedere ulteriori informazioni?

Compilando la form in questa pagina è possibile richiedere maggiori informazioni e un preventivo, oppure in alternativa si può scrivere un messaggio WhatsApp al numero: 342 014 7374 oppure una mail a commerciale@golemnet.it

Gli avvisi pubblici

Infine qui di seguito trovate il testo dei nuovi bandi:

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it - Δ
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments