C’è carenza di Segretari Comunali: l’allarme lanciato dall’ANCI

lentepubblica.it • 3 Giugno 2021

carenza-di-segretari-comunaliSi fa sempre più acuta l’emergenza legata alla carenza dei segretari comunali: un fenomeno diffuso in tutta Italia e che in regioni come la Lombardia assume una connotazione maggiormente preoccupante.


A fine 2020, infatti, nei 1506 Comuni lombardi erano in servizio solo 327 segretari, un numero che, pur considerando le gestioni in convenzione tra più Comuni o il ricorso alle figure dei vicesegretari, non riesce a coprire la necessità di queste figure negli Enti locali.

Così il Presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, interviene in merito all’acuirsi della problematica relativa alla mancanza di segretari comunali.

Segretari Comunali e sedi convenzionate: nuovo Decreto in Gazzetta Ufficiale.

Carenza di Segretari Comunali: l’allarme lanciato dall’ANCI

Per Guerra:

La mancanza di segretari all’interno dei Comuni comporta la difficoltà per i Sindaci e gli Assessori di dar seguito agli indirizzi programmatici delle Amministrazioni, rallentando, se non impedendo, la gestione di molte funzioni e l’avvio di importanti attività o di opere che possono, soprattutto in questo periodo di ripartenza dalla crisi determinata dal coronavirus, dare un impulso allo sviluppo dei territori.

Inoltre, con l’introduzione del nuovo Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al personale “dirigenziale” dell’Area Funzioni Locali, sottoscritto a fine 2020, si profilano per il segretario comunale nuovi compiti e responsabilità, che determinano l’essenzialità di tale figura nei municipi.

La carenza di segretari nei Comuni è determinata innanzitutto dalla mancata indizione di concorsi per l’assunzione di nuovi segretari comunali a partire dal 2010, anno in cui è stata abolita l’Agenzia per la gestione dell’Albo dei segretari.

Per ovviare a questo problema, in particolar modo in Lombardia, il ricorso, per un periodo non superiore ai 12 mesi come previsto dalla legge, alla figura del vicesegretario ha assunto un ruolo molto rilevante per assicurare la funzione di trasmissione degli indirizzi politici in un’azione amministrativa coordinata ed efficace.

Nonostante questo però la problematica rimane ancora urgente e, soprattutto, allo scadere dei 12 mesi di servizio dei vicesegretari, i Comuni si trovano in una situazione ancor più complessa e di difficile gestione, portando alla impossibilità per i Sindaci di dar seguito anche alle più semplici azioni amministrative e alla paralisi del sistema comunale.

Ha concluso il Presidente di Anci Lombardia:

Come Anci Lombardia, raccogliendo le segnalazioni e le proteste che giungono da molti Comuni, in attesa di una svolta complessiva in merito al tema, chiediamo al Governo di consentire da subito la proroga oltre l’anno degli incarichi ai vice segretari, altrimenti centinaia di Enti saranno costretti all’immobilismo operativo.”

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
claudio parolari
claudio parolari
12 Giugno 2021 16:09

E’ proprio così; ai vicesegretari comunali non è concesso andare oltre i 12 mesi, mentre, si consente a convenzioni di segreteria con più di 5 comuni.