lentepubblica

Attività all’aperto per bambini: quali sono le migliori?

lentepubblica.it • 15 Settembre 2022

attivita-aperto-bambiniCome intrattenere i bambini in estate: cosa bisogna sapere.


Chiunque abbia dei figli lo sa: intrattenere i bambini in estate è una pratica molto più complicata di quanto comunemente si possa pensare. I bambini sono anime vivaci e di sicuro preferiscono stare all’aperto rispetto al chiuso, anche per ore consecutive: per evitare di farli annoiare c’è bisogno di ingegnarsi.

Andiamo con ordine

Durante il periodo estivo per i bambini passare il tempo all’aperto è praticamente la norma. Le attività estive bambini prevedono gli sport, i giochi di società, la comunicazione diretta tra un bambino e l’altro: un sacco di possibilità che possono essere molto formative per l’animo ed il carattere del piccolo.

Durante l’estate le temperature permettono ai bambini di passare un sacco di tempo fuori da casa, magari con altri bambini o ragazzi. In questi casi usare un programma di monitoraggio è keylogger Android come mSpy può essere utile per tenere traccia dei loro movimenti e delle loro azioni, così da evitare eventuali pericoli.

Qualche consiglio per i genitori preoccupati

Cosa possono fare i genitori che sono magari costretti per una questione geografica a tenere i propri bambini a casa durante l’estate?

La situazione, senza un po’ di preparazione, potrebbe essere difficile da gestire. Fortunatamente esistono diversi giochi e attività gratis da fare in estate con i bambini: ecco una breve lista!

  • Organizzare un programma: è bene comunicare un programma dei giochi previsti per creare efficacemente molta aspettativa e desiderio nel bambino
  • Organizzare attività tecnologiche: all’interno del programma è saggio includere del tempo da passare davanti a televisore o smartphone.
  • Ascoltare le richieste: parlare con il bambino chiedendogli informazioni su cosa desidera è un ottimo modo per programmare cose.
  • Non avere paura dei giorni di pioggia: mai vietare al bambino di uscire durante i giorni di pioggia
  • Leggere e recitare insieme: un’attività aiuta nei giorni di pioggia è la creazione di piccoli spettacoli teatrali sui libri letti

Top 10 attività all’aperto per bambini e non

Arriviamo quindi ora alla fine del nostro ragionamento: i giochi estivi per bambini, se fatti insieme ai genitori, possono essere un ottimo strumento di convivialità e possono migliorare la qualità del rapporto e delle relazioni tra adulto e bambino.

L’importante è avere idea di quali siano i migliori giochi da organizzare insieme alla propria famiglia per intrattenere i più piccoli.

Vediamo insieme alcuni dei migliori giochi da fare in compagnia.

Un’abitudine molto interessante da fare con i bambini è un’iniziazione alla lettura. Una volta a settimana si accompagna il bambino in biblioteca per prendere in prestito un libro, magari adatto alla sua età. Molto spesso le biblioteche hanno programmi dedicati ai più piccoli che vogliono leggere, con sconti per le tessere e molto altro ancora.

Anche andare ad esplorare i parchi giochi vicini a casa propria può essere una soluzione efficace per intrattenere i bambini in estate. Farlo durante le ore più fresche del pomeriggio non mette in pericolo la salute di nessuno e si può fare amicizia con altre persone, avendo l’accortezza di valutare la sicurezza delle situazioni caso per caso.

Un trucco per affrontare i giorni di pioggia in cui i bambini non vogliono uscire può essere quello di creare una playlist di contenuti da guardare su YouTube, Netflix, Hulu, Amazon Prime e così via. Queste piattaforme hanno molti contenuti dedicati espressamente ai bambini che possono aiutare i genitori quando non sanno più che attività estive bambini inventarsi.

Un buon modo per far uscire il bambino di casa in maniera propositiva e utile alla sua crescita è quello di portarlo al museo. I musei dei provincia e di città, specialmente il weekend, hanno offerte speciali con ingressi gratuiti per grandi e piccini, in favore di una democratizzazione della cultura. In base alla propria zona ci possono essere strutture più o meno interessanti da esplorare.

Dulcis in fundo perché non creare un album dei ricordi da condividere con i più piccoli? L’album dovrà essere modificabile anche da loro, così da poter tenere anche traccia delle attività più interessanti così da non dover arrivare al successivo anno con un minor numero di energie.

Conclusioni

Intrattenere i bambini in estate non è sempre facile, lo sappiamo bene; fortunatamente con un po’ di preparazione e tanto amore è possibile fare attività sicure e utili alla crescita interiore del più piccolo. Per chi ha paura delle minacce esterne esistono soluzioni di monitoraggio avanzate come mSpy per smartphone.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments