Coronavirus: già registrato il primo vaccino al mondo

lentepubblica.it • 11 Agosto 2020

coronavirus vaccinoIl primo vaccino al mondo contro il coronavirus è stato registrato.


Con orgoglio il Presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che il Ministero della Sanità russo ha registrato il primo vaccino al mondo contro il coronavirus.

Lo stesso è stato già somministrato alla figlia, con ottimi risultati ed una veloce ripresa fisica.

Creato dall’Istituto Gamaleya di Mosca, è giunto alla fase 3 dei test clinici. Questa fase necessita di circa 2 mesi e coinvolgerà migliaia di soggetti.

Anomalo dunque che il governo abbia già deciso la sua registrazione, ancor prima della fine della sua sperimentazione.

I soggetti attualmente posti in esame sono stati 38. Tutti casi di successo clinico.

La somministrazione di massa del vaccino inizierà durante il mese di ottobre 2020. Si inizierà con i soggetti più deboli e/o esposti quali anziani, insegnanti ed operatori sanitari e la somministrazione avverrà su base volontaria.

Ogni spesa sarà sostenuta dal Governo russo.

La Russia ha adesso avviato la produzione del vaccino contro il coronavirus, Sputnik V, sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Mosca, secondo quanto riporta l’agenzia russa Tass.

Vladimir Putin aveva come abbiamo detto sopra annunciato la registrazione del primo vaccino al mondo contro il coronavirus, confermando che sua figlia era già stato somministrato.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: Redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Damiano
Damiano
12 Agosto 2020 21:12

Ci credo se Putin ,dopo aver fatto somministrare ufficialmente alla figlia il vaccino, dia la mano ad una persona colpita dal coronavirus