Eventi a Roma: una panoramica sull’offerta della Capitale

lentepubblica.it • 23 Marzo 2018

eventi-a-romaRoma: la Capitale d’Italia, nonché il comune più popoloso del Belpaese e il quarto dell’Unione europea. Visto questo così ampio bacino ideale di utenti essa è la meta ideale per l’organizzazione di eventi a Roma.


Roma può essere riassunta come una sovrapposizione architettonica ed urbanistica di epoche diverse. Periodi storici che si incorporano in modo suggestivo, che mostrano il multiforme rapporto che la città ha sempre instaurato con il proprio passato.

 

Anche per questo, in virtù della sua complessità e della sua disomogeneità la Capitale è senz’altro uno dei luoghi più affascinanti del mondo. La cornice dunque ideale per organizzare eventi all’altezza.

 

L’organizzazione eventi Roma è praticamente una macchina in continuo fermento ed in costante evoluzione.

 

Interessare, intrigare e stupire: queste le priorità per le nuove offerte in materia di eventi. Per chi ha voglia di scoprire ma, soprattutto, vivere appieno tutte le possibilità della città eterna.

 

Quali possibilità offre la città?

 

  • Visite guidate a monumenti dell’antichità

 

Tra i luoghi più in voga troviamo:

 

  1. Testimonianze dell’Impero Romano: capolavori di ingegneria architettonica come Colosseo, Castel Sant’Angelo e il Pantheon, giusto per citare quelli più famosi;
  2. Le Chiese e Basiliche fulcro della Cristianità: solo per citarne qualcuna, le basiliche di San Pietro, di San Giovanni in Laterano e di Santa Maria in Trastevere;
  3. I monumenti dell’arte moderna e contemporanea: esempi possono essere l’Altare della Patria e il Palazzo della Civiltà Italiana.

 

  • Spettacoli moderni, musei e mostre

 

Una notevole quantità di teatri cittadini offrono un’abbondante offerta di spettacoli di drammaturgia, opere liriche e sinfoniche e commedie moderne.

 

Basterebbe citare il Teatro Argentina, il Teatro dell’Opera di Roma (Teatro Costanzi), il Teatro Brancaccio e l’Auditorium Parco della Musica. Oppure il Circo Massimo, sede ideale per grandi eventi di massa: concerti, spettacoli, giubilei e manifestazioni.

 

Se invece si è più interessati a mostre e musei l’offerta, anche in questo caso, è decisamente variegata. I musei “classici” senza dubbio più in voga sono i Musei Vaticani, i Musei Capitolini e la Galleria Borghese.

 

Come incubatrici perfette per mostre ed eventi legati all’arte moderna e contemporanea vanno senz’altro messe in evidenza tre strutture: il Complesso del Vittoriano, il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo (MAXXI) e, infine, il Museo d’Arte Contemporanea di Roma (MACRO).

 

Quest’ultima struttura, in particolare, ha avuto un boom di ingressi in questo periodo grazie alla mostra “The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains”, dedicata per l’appunto ai Pink Floyd, intramontabile band britannica capofila del progressive rock mondiale.

 

Una città che non si dimentica

 

Se è vero che tutte le strade portano a Roma è fuor di dubbio che chiunque abbia solcato queste strade e sia, alla fine, giunto nell’urbe difficilmente deciderà di non ripercorrere i propri passi verso la Capitale. Anche dopo parecchi anni.

 

Per questo gli eventi di questa città sono peculiari rispetto a quelli di altre capitali europee. Non sono soltanto il glamour ed il patinato a farla da padrone: New York, Tokyo o altre metropoli tipicamente figlie della modernità non hanno lo stesso fascino. E, di certo, non emanano quell’aura particolare e caratteristica di Roma, a metà tra gusto classico e icone del decadentismo moderno.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami