Interessi passivi mutuo: detrazioni anche dopo cambio residenza?

lentepubblica.it • 8 Giugno 2016

fondo di garanzia, tassi, mutuo, prima casaNel 2010 ho acquistato con la mia compagna la mia prima casa. Lo scorso anno ho dovuto cambiare residenza, restando cointestatario di mutuo e appartamento. Posso continuare a detrarre gli interessi passivi del mutuo?

 

Giuseppe G.

 

La detrazione per gli interessi passivi su un mutuo ipotecario contratto per l’acquisto della prima casa spetta a condizione che l’immobile sia adibito ad abitazione principale. Il diritto al beneficio fiscale, infatti, viene meno a partire dal periodo d’imposta successivo a quello in cui l’immobile non è più utilizzato come abitazione principale. Le uniche variazioni di cui non si tiene conto sono quelle derivanti da trasferimento per motivi di lavoro o da ricoveri permanenti in istituti sanitari, in quest’ultima ipotesi a condizione che l’immobile non sia locato a terzi. Al di fuori di tali circostanze, in caso di cambio di residenza, non è possibile continuare a fruire dello sconto d’imposta.

0 0 vote
Article Rating
Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments