fbpx

Agli Studenti più bravi premi in denaro? Ad Arezzo l’iniziativa di una Scuola

lentepubblica.it • 10 Maggio 2018

studenti-piu-bravi-premi-denaro-arezzoLa scuola decide di premiare gli studenti più bravi con premi in denaro: ad Arezzo è stata messa in atto questa iniziativa che è stata accolta anche da polemiche.


Non solo bonus studenti istituzionali. Un Istituto di Arezzo attua il riconoscimento economico per gli studenti meritevoli: dalla fine dell’anno scolastico 2017/2018, infatti, circa 40 studenti riceveranno un bonus economico per i risultati del primo quadrimestre: per entrare nella lista dei premiati sarà necessario aver raggiunto la media del 7,5 e il 9 in condotta.

 

L’iniziativa dell’istituto tecnico di Arezzo “Buonarroti-Fossombroni della città toscana ha stabilito di premiare i più meritevoli fra i futuri tecnici delle costruzioni e tecnici economici con un assegno in denaro che verrà consegnato il prossimo 19 maggio sulla base della media del primo quadrimestre.

 

Premi da 100, 120 e 150 euro a seconda dei voti più o meno alti, concessi grazie ai fondi della scuola. I soldi per gli assegni vengono infatti in parte dal bilancio della scuola, che ha scelto di risparmiare sulla pubblicità per le iscrizioni al prossimo anno. In questo modo, hanno ottenuto 4-5 mila euro. Il restante arriva grazie alle sponsorizzazioni di diverse aziende del territorio aretino.

 

Tuttavia l’iniziativa di dare agli studenti più bravi premi in denaro ad Arezzo non è stata esente da critiche.

 

Secondo la coordinatrice nazionale dell’Unione degli studenti, Francesca Picci, l’iniziativa dell’istituto per geometri e ragionieri “Buonarroti-Fossombroni” di Arezzo di dare assegni da 100, 150 e 300 euro agli studenti con la media più alta «svilisce il ruolo sociale e pedagogico della scuola» ed «è inaccettabile che si utilizzi un premio, in denaro, come incentivo alla formazione».

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami