lentepubblica

Quali saranno le scadenze fiscali di ottobre 2022?

lentepubblica.it • 5 Ottobre 2022

scadenze fiscali ottobre 2022Ottobre sarà un mese ricco di adempimenti, da tenere sott’occhio: vediamo allora quali sono le scadenze fiscali di ottobre 2022.


Scadenze fiscali ottobre 2022: col ritorno dell’autunno, tornano anche diversi appuntamenti fiscali importanti, da tenere sott’occhio.

Ad esempio, il 3 ottobre scorso bisognava versare l’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto (stipulati tra il 1° settembre 2022 o rinnovati con decorrenza dalla stessa data), da parte di chi non ha optato per il regime della cedolare secca.

Ma vediamo quali saranno le prossime scadenze fiscali di ottobre 2022.

Scadenze fiscali ottobre 2022: ecco quali sono

Le scadenze di questo mese riguardano il modello 770, le CU dei lavoratori autonomi e diversi adempimenti per chi ha la partita iva.
Vediamo allora il calendario fiscale di ottobre 2022.

10 ottobre

Il 10 ottobre sarà l’ultimo giorno per versare la terza rata dei contributi per i lavoratori domestici relativi al terzo trimestre del 2022 (quindi, le mensilità che vanno da luglio a settembre).

I pagamenti potranno essere fatti tramite i canali messi a disposizione dall’Inps, coi bollettini PagoPA o mediante l’AppIO.
Per i contributi dell’ultimo trimestre, se ne riparlerà a gennaio 2023.

17 ottobre

Il 17 ottobre sarà un giorno ricchissimo di scadenze e appuntamenti fiscali, per un ammontare di circa 108 versamenti.

Ecco alcuni versamenti da fare:

  • Quinta rata Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, a titolo di saldo per il 2021 e di primo acconto per il 2022, con l’applicazione degli interessi dell’1,17% per i titolari di Partita Iva;
  • Quinta rata di Ires e Irap per i soggetti Iva a titolo di primo acconto del 2022 e saldo del 2021, con applicazione degli interessi dell’1,17%;
  • Ritenute operate nel mese precedente dai sostituti d’imposta;
  • Quinta rata dell’addizionale regionale all’Irpef, dovuta per l’anno d’imposta 2021, con applicazione degli interessi all’1,17%;
  • Quinta rata cedolare secca, a titolo di saldo del 2021 e primo acconto 2022, con applicazione degli interessi all’1,17%.

Entro il 17 ottobre, inoltre, la società Acquirente Unico S.p.a. dovrà comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati di dettaglio, relativi al canone tv addebitabile e accreditabile nelle fatture delle imprese elettriche, riferite al mese precedente.

25 ottobre

scadenze fiscali ottobre 2022

Il 25 ottobre sarà l’ultimo giorno per presentare il Modello 730/2022 integrativo se, nell’elaborazione precedente, sono stati riscontrati errori che non incidono sulla determinazione dell’imposta. Parliamo di quegli errori, la cui correzione determina un rimborso o un minor debito, in favore del contribuente.

Il Modello 730 integrativo potrà essere presentato solo mediante intermediari, ovvero CAF o professionisti abilitati.

Il 25 ottobre sarà anche il termine ultimo per presentare gli elenchi INTRASTAT delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi, rese nel mese o nel trimestre precedente, nei confronti dei soggetti UE.
L’obbligo interesserà gli operatori intracomunitari con obbligo mensile o trimestrale.

31 ottobre

Per l’ultimo giorno del mese, è fissata la scadenza di altri versamenti, ad esempio:

  • Quinta rata Irpef, risultante dalle dichiarazioni annuali, per i soggetti non titolari di Partita Iva;
  • Quinta rata bimestrale dell’imposta di bollo;
  • Quarta rata della cedolare secca, a titolo di saldo per il 2021 e di primo acconto per il 2022, con applicazione degli interessi all’1,32% per i non titolari di Partita Iva;
  • Quinta rata addizionale regionale all’Irpef risultante dalle dichiarazioni annuali, dovuta all’anno d’imposta 2021, con l’applicazione di interesse dell’1,32% per i soggetti non titolari di Partita Iva.

Il 31 ottobre sarà anche il termine ultimo per presentare il Modello 770/2022, la dichiarazione dei sostituiti d’imposta e degli intermediari, relativa all’anno 2021. La comunicazione dovrà essere inviata esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato, utilizzando i servizi telematici Fisconline o Entratel.

Infine, il 31 ottobre sarà anche l’ultimo giorno per presentare la Certificazione Unica coi redditi esenti o non dichiarabili, mediante la dichiarazione dei redditi precompilata.

Per ulteriori dettagli, potete consultare qui il calendario fiscale dell’Agenzia delle Entrate.

4 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments