Questionario Bilancio di Previsione 2019-2021: tutte le indicazioni

lentepubblica.it • 23 Gennaio 2020

questionario-bilanci-di-previsione-2019-2021La compilazione del questionario sul bilancio di previsione 2019-21 per Comuni, Province e Città Metropolitane può essere redatto già dal 16 Gennaio. Ecco le istruzioni.


Questionario Bilancio di Previsione 2019-2021: via alla compilazione. A dirlo è in una recente nota la Corte Dei Conti.

Le Linee guida e il relativo questionario devono essere rispettati dagli organi di revisione economico-finanziaria degli enti locali nella predisposizione della relazione sul bilancio di previsione 2019-2021.

Si ricorda che il questionario sul bilancio di previsione 2019 e le relative linee guida erano già state emanate dalla Sezione Autonomie con deliberazione n. 19/2019.

Ecco alcune indicazioni relative alla sua compilazione.

Questionario Bilancio di Previsione 2019-2021

Ricordiamo che il questionario sul bilancio di previsione 2019-2021 è un file in formato excel che è possibile scaricare dal sistema Con. Te.

Una volta compilato, il questionario potrà essere inviato alla Corte dei conti tramite le specifiche funzioni disponibili nell’area «Questionario».

Il questionario, come di consueto, si compone di due parti di cui:

  • una, denominata “quesiti”, dedicata alle informazioni di carattere essenzialmente testuale, compilabile mediante fogli di lavoro,
  • ed una denominata “quadri contabili”, dedicata all’acquisizione di dati numerici, sviluppata per consentire la successiva gestione ed elaborazione degli stessi da parte del sistema informativo.

Suddivisione

La Prima Parte, “quesiti” risulta articolata in tre sezioni precedute da una serie di domande preliminari finalizzate a realizzare una prima ricognizione dei principali adempimenti di carattere contabile e finanziario. Inoltre è completata da una parte dedicata alle “notizie generali dell’ente”. Questa parte permette di inquadrare con immediatezza la situazione dell’ente da esaminare.

Inoltre si deve aggiungere che nelle risposte ai quesiti occorrerà fare riferimento al bilancio approvato dal Consiglio dell’ente. Ovviamente salvo dove è espressamente richiesto il dato da variazione di bilancio o da assestamento.

Le Sezioni sopra citate sono suddivise nel seguente modo:

  1. “Equilibri e saldo di finanza pubblica nel bilancio di previsione 2019-2021” – contiene domande dirette a verificare che l’impostazione del bilancio di previsione sia tale da garantire il rispetto degli equilibri. La Sezione si completa con domande correlate a profili di carattere eminentemente contabile, con particolari approfondimenti sull’alimentazione e sulla corretta rappresentazione del Fondo pluriennale vincolato, sull’evoluzione del Fondo crediti di dubbia esigibilità, sull’avanzo di amministrazione e sul suo utilizzo, sulla costituzione di accantonamenti e fondi a titolo prudenziale.
  2. “Indebitamento e strumenti di finanza derivata” – è intesa a ricostruire lo stock del debito e ad analizzarne la composizione, con particolare attenzione al rispetto dei vincoli di indebitamento.
  3. “Previsioni di cassa e patrimonio” – che rappresenta una sezione semplificata a cui non si collegano quadri contabili nella seconda parte del questionario.

La Seconda Parte, “quadri contabili”, contiene le sezioni corrispondenti per la gestione ed elaborazione dei dati numerici da parte del sistema informativo.

A questo link il testo completo delle linee guida.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami