fbpx

Bando Marchi+2, agevolazioni alle Imprese per registrazione marchi

lentepubblica.it • 2 Febbraio 2016

bando marchi + 2Agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali. Il programma, coordinato dalla Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico, in favore del quale è destinato un finanziamento complessivo di € 2.800.000,00, prevede due linee di intervento:

 

  • Misura A): Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi comunitari presso UAMI (Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

 

  • Misura B): Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi internazionali presso OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici

 

Le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 1° febbraio 2016  (60° giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del comunicato relativo al bando) e sino all’esaurimento delle risorse disponibili.

 

Ecco i passaggi:

 

1. Verificare attentamente il possesso dei requisiti richiesti alla data di presentazione della domanda di agevolazione (vedi punto 4 del Bando).

 

2. Individuare la Misura per cui si richiede l’agevolazione e verificare i presupposti affinché si possa accedere alla Misura individuata (punto 6 del Bando).

 

3. Compilare il form on line. La compilazione del form è obbligatoria e consente l’attribuzione del numero di protocollo da riportare necessariamente nella domanda. Il form sarà attivo a partire dalle ore 9:00 del 1° febbraio 2016(60° giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del comunicato relativo al Bando) e sino all’esaurimento delle risorse disponibili.

 

4. Predisporre la domanda di agevolazione secondo le indicazioni richieste e corredarla dei documenti necessari (vedi punto 7 del Bando).

 

5. Inviare la domanda di agevolazione entro entro 5 giorni dalla data del protocollo assegnato mediante compilazione del form on line, esclusivamente attraverso Posta Elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: marchipiu2@legalmail.it.

 

Si assume quale data di presentazione la data di ricezione, a mezzo PEC, della domanda di agevolazione.

 

La domanda e i relativi allegati devono essere inviati in formato PDF unicamente dall’indirizzo PEC dell’impresa richiedente o dall’indirizzo PEC di un suo procuratore speciale. In tale ultimo caso occorre allegare la relativa procura speciale, in formato PDF, come da modello allegato (Allegato 4). Nell’oggetto della PEC si deve riportare la seguente dicitura: “Nome dell’impresa richiedente l’agevolazione ed il numero di protocollo online”.

 

Ai fini dell’ammissibilità tutte le spese (comprese le tasse sostenute presso UIBM/UAMI/OMPI) devono essere sostenute a decorrere dal 1° febbraio 2015 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

 

6. Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello, ai sensi dell’art. 5 comma 3 del D.Lgs 123/98, secondo l’ordine cronologico di assegnazione del protocollo al momento della compilazione del form on line e sino a esaurimento delle risorse stesse. L’istruttoria delle domande si conclude entro 90 giorni dalla data di assegnazione del protocollo attribuito mediante compilazione del form on line.

 

L’ufficio estero di Confartigianato Vicenza è a disposizione delle aziende socie per maggiori informazioni e supporto nella predisposizione della domanda di agevolazione.

Fonte: Informa Impresa - Confartigianato Vicenza
avatar
  Subscribe  
Notificami