Conservazione Digitale: scattano le nuove regole

lentepubblica.it • 11 Aprile 2017

conservazione documenti digitaliScaduto il termine per le pubbliche amministrazione e privati che devono aggiornare i sistemi alle nuove regole tecniche di conservazione digitale. Da oggi sono in vigore solo le nuove disposizioni.


 

L’adeguamento vale per tutti i sistemi di conservazione, sia per quelli di pubbliche amministrazioni ed enti pubblici, sia per quelli di soggetti privati, che siano gestiti in house o affidati a un fornitore esterno, sia esso un conservatore accreditato o meno.

 

Un percorso che non è stato semplice ed è stato ricco di scadenze, tra cui si ricorda l’adeguamento, scattato a gennaio, in materia di istanze, segnalazioni e comunicazioni presentate alle pubbliche amministrazioni anche in via telematica. Sempre da gennaio di quest’anno, tutte le pubbliche amministrazioni devono essere attive su PagoPA. Sempre nel 2017 è richiesto l’adeguamento dei sistemi di conservazione dei documenti informatici ed entro dicembre tutte le amministrazioni dovranno aderire al Sistema pubblico di identità digitale.

 

La documentazione informatica ad oggi obbligatoria (contratti, fatture elettroniche, documenti risultati da procedimenti informatizzati ecc..) deve essere gestita e conservata secondo le specifiche del DPCM del 3/12/2013.

 

I sistemi devono essere adeguati secondo il piano dettagliato allegato al manuale di conservazione adeguati alle nuove regole tecniche sulla conservazione digitale dei documenti informatici definite dal suddetto decreto. Decorso tale termine si applicano in ogni caso le regole tecniche di cui D.P.C.M. 3/12/2013 e cessa di avere efficacia la deliberazione CNIPA n. 11/2004 (art. 14 D.P.C.M. 3/12/2013).

 

Secondo l’articolo 14 del DPCM del 13 dicembre del 2013: “I sistemi di conservazione già esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto sono adeguati entro e non oltre 36 mesi dall’entrata in vigore del presente decreto secondo un piano dettagliato allegato al manuale di conservazione. Fino al completamento di tale processo per tali sistemi possono essere applicate le previgenti regole tecniche.

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami