fbpx

La copia privata alla prova dell’evoluzione tecnologica

lentepubblica.it • 17 Febbraio 2014

Ha fatto scalpore la notizia della proposta di rimodulazione dei “compensi per copia privata”,  vale a dire dei contributi che debbono essere versati dai fabbricanti o importatori di apparecchi elettronici che possono essere impiegati per realizzare o conservare copie di opere protette dal diritto di autore (in primo luogo brani musicali e video, ma non solo).

Continua a leggere dalla fonte: Corriere

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami