fbpx

Al via il Master in Legalità e Trasparenza nella PA

lentepubblica.it • 21 Dicembre 2016

campus-fb-master-2Pronto a partire il primo Master in “Legalità, Anticorruzione e Trasparenza nella Pubblica Amministrazione” dell’Università “Giustino Fortunato” di Benevento, organizzato in collaborazione con il Campus Don Bosco di Tremestieri Etneo (Catania).

 

 


Il corso affronta le principali tematiche del sistema attuale, trattando con grande attenzione gli aspetti di maggiore criticità connessi all’entrata in vigore delle disposizioni di quella che viene comunemente indicata come “Legge Anticorruzione”.

 

Particolare attenzione è riservata alla disamina delle ricadute, in termini di adeguamenti procedimentali ed organizzativi, presso le Pubbliche Amministrazioni, il mondo della sanità e le società partecipate.

 

La trattazione dei temi verrà effettuata anche con riferimento alla trasparenza e alla sua evoluzione interpretativa dalla legge 241/90 alla legge 190/2012 e al Decreto Legislativo 33/2013. Il legislatore ha previsto importanti novità.

 

Il riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni prevedono importanti novità per gli enti locali.

 

Com’è ormai noto, infatti, il legislatore ha previsto per le pubbliche amministrazioni e specifici obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni, creando di fatto una nuova figura professionale che non può assolutamente esimersi dalla conoscenza delle proprie responsabilità.

 

Inoltre, lo stesso Master si propone di fornire informazioni utili anche per il tema degli adempimenti anticorruzione, con specifici riferimenti proprio al “Codice di comportamento dei pubblici dipendenti”, allo scopo di fornire ai partecipanti, oltre ad un’approfondita analisi del contesto, anche adeguate soluzioni operative per la corretta compliance normativa.

 

Il corso di studi apre i battenti con l’anno accademico in corso e già le iscrizioni sono aperte al pubblico.

 

Il corso si rivolge a: Segretari Comunali, Responsabili della prevenzione della corruzione, Dirigenti e Funzionari di Enti pubblici e privati (aziende ASL ed ospedaliere, Enti Locali, Amministrazioni dello Stato, Enti pubblici non economici, imprese); Avvocati.

 

In allegato la brochure con il programma.

 

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami