Grande partecipazione al Convegno sulla Gestione del Servizio Idrico Integrato di Catania

lentepubblica.it • 25 Settembre 2020

convegno-servizio-idrico-integrato-tenuto-cataniaGrande partecipazione al Convegno sulla Gestione del Servizio Idrico Integrato tenuto a Catania.


Ha avuto luogo oggi al Centro direzionale Nuovaluce, della Città Metropolitana di Catania, situato in zona Canalicchio nel territorio di Tremestieri Etneo (CT), il Convegno dal titolo “La Gestione del Servizio Idrico Integrato nell’Ambito Territoriale ATO 2 Catania”.

A organizzare la giornata di incontro è stata ALI – Autonomie Locali Italiane – Sicilia, in collaborazione con l’ATI Assemblea Territoriale Idrica – ATO 2 Catania e con il contributo tecnico della GolemNet Srl.

Una giornata che ha registrato grande interesse e partecipazione, il tutto ovviamente nel pieno rispetto delle regole Covid-19.

Questa ampia partecipazione denota quanto sia centrale questa tematica allo stato attuale soprattutto in vista dell’importante scadenza del 31 dicembre 2020.

L’evento ha infatti evidenziato le criticità presenti nella Regione Sicilia riguardanti l’attuale situazione normativa ed amministrativa del Sistema Idrico Integrato.

Il Focus della giornata ha inquadrato, pertanto, determinati aspetti quali i nuovi adempimenti a carico delle amministrazioni e il rapporto digitale tra il Gestore del Servizio e l’utente.

Elementi che rappresentano particolare rilevanza per tutti i soggetti coinvolti, come l’Ente di Gestione d’Ambito, i Comuni, i Gestori del servizio, nonché la Regione.

Dopo i saluti istituzionali a cura del Dott. Santi Rando (Presidente dell’ATI di Catania, Sindaco di Tremestieri Etneo) e dell’Avv. Ignazio Puglisi (Vicepresidente ALI Sicilia,Sindaco di Piedimonte Etneo) si è entrati subito nel vivo del dibattito.

A fornire, in primo luogo, il quadro normativo sul Servizio Idrico Integrato nella Regione Sicilia è stata l’Avv. Francesca Spedale, membro del Gabinetto Assessore Energia e Pubblica Utilità e dell’Ufficio Legislativo della Regione Siciliana.

Si è profilata così una ricognizione completa sullo stato attuale delle cose e sulle disposizioni legislative che interessano gli enti in questa fase di transizione in vista del 2021.

A seguire è intervenuto l’Ing. Carlo Pezzini (Dirigente tecnico dell’ATI CT) che ha posto l’accento sui nuovi adempimenti e sulle prospettive ed opportunità alla luce del vigente quadro normativo.

Per questo motivo l’Ing. Pezzini ha fatto leva su un caso specifico, parlando in maniera approfondita della Riorganizzazione del servizio idrico integrato nell’ATO di Catania.

Come abbiamo detto l’evento era volto anche a evidenziare l’importanza del rapporto digitale tra il Gestore del Servizio e il cittadino come fruitore finale.

Per questo motivo il Dott. Roberto Recordare della GolemNet Srl è intervenuto come relatore nel dibattito sottolineando la centralità dell’elemento tecnologico nell’erogazione del servizio.

Il nocciolo del dibattito è stato quello di favorire la trasparenza attraverso le buone pratiche dei sistemi informatici, e così allo stesso tempo contrastare la corruzione nel settore, per garantire equità e risorse per tutti.

A chiudere la sessione è stato l’Assessore Regionale all’Energia e ai Servizi di Pubblica Utilità, il Dott. Alberto Pierobon, che ha ricapitolato i contenuti del Convegno e rimarcato i punti centrali da tenere a mente in vista delle prossime scadenze.

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments