Cessione Ferie Dipendenti Pubblici e Coronavirus: alcuni chiarimenti

lentepubblica.it • 13 Maggio 2020

cessione-ferie-dipendenti-pubblici-coronavirusA occuparsi di questa particolare fattispecie è il comma 4-bis della legge 27, di conversione del Dl 18/2020 «Cura Italia».


Cessione Ferie Dipendenti Pubblici durante l’emergenza Coronavirus: quando è possibile? In quali casi ci sono vincoli?

Secondo il D.LGS. 14 settembre 2015, n. 151, art. 24 si prevede che i lavoratori possano cedere a titolo gratuito i riposi e le ferie da loro maturati ad altri dipendenti dello stesso datore di lavoro. Questo al fine di consentire loro di assistere i figli minori che, per le particolari condizioni di salute, necessitano di cure costanti.

Il Decreto Cura Italia, poi, tra le varie cause di esenzione dal servizio, ha regolamentato le casistiche durante l’attuale emergenza da Covid-19 per la cessione delle ferie a colleghi.

Cessione Ferie Dipendenti Pubblici e Coronavirus

La nuova disposizione amplia in buona sostanza la possibilità di cessione delle ferie ai colleghi. In particolare:

  • non vi è un limite di giorni cedibili
  • e non vi sono causali vincolanti.

Inoltre questa cessione riguarda ferie e riposi maturati fino alla data del 31 dicembre 2019 e si estende anche ai riposi, quindi

  • sia i quattro giorni all’anno di festività soppresse,
  • e sia a quelli compensativi, ad esempio dello straordinario.

Il vincolo alla cessione delle ferie previsto dalla norma in fase di conversione è quello che “restano fermi i termini temporali previsti per la fruizione delle ferie pregresse dalla disciplina vigente e dalla contrattazione collettiva”.

Quindi per la cessione delle ferie che esulano dai casi previsti dal nuovo disposto normativo si deve tenere in considerazione l’art. 28 del CCNL.

Il quale prevede che le ferie, pianificate dal dirigente, debbono essere fruite entro l’anno di maturazione o, in presenza di motivate esigenze personali o organizzative entro, rispettivamente, il 30 aprile o il 30 giugno dell’anno successivo.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami