Riscatto Laurea gratuito: ecco quali sono le novità previste

lentepubblica.it • 22 Ottobre 2021

riscatto-laurea-gratuito-novitaLe novità sarebbero state anticipate dall’INPS: sarà possibile il riscatto della laurea in modo gratuito per valorizzare ai fini pensionistici gli anni di studio universitari. 


Ricordiamo che allo stato attuale è già previsto il Riscatto della Laurea Agevolato, cioè il riscatto agevolato dei periodi scoperti da contribuzione obbligatoria, può essere fruito nel triennio 2019-2021.

L’accesso alla facoltà di riscatto dei corsi universitari di studi con le modalità c.d. agevolate, di cui all’articolo 2, comma 5-quater, D.Lgs. 184/1997, è misura a regime attivabile, al perfezionamento delle condizioni prescritte, anche negli anni successivi.

Questa agevolazione contributiva prevede che un lavoratore possa riscattare gli anni di studio universitari, con un importo minore rispetto al riscatto ordinario, ma con alcune limitazioni rispetto a quest’ultimo strumento.

Ma adesso si potrebbe anche fare di più, rendendo il riscatto non ad importo minore ma addirittura totalmente gratuito.

Riscatto della laurea gratuito: quali novità in arrivo?

Ad anticipare le modifiche all’istituto del riscatto della laurea è l’INPS, con le recenti comunicazioni rese del Presidente Pasquale Tridico.

Lo scopo sarebbe quello di facilitare il raggiungimento di una pensione di garanzia per i giovani che entreranno nel mondo del lavoro.

Oggi infatti il riscatto degli anni di laurea ha un onere contributivo che pesa totalmente sul contribuente, ovvero il cittadino può riscattare gli anni della sua laurea ma pagando di fatto ciò che di contributi non ha pagato in quegli anni.

Da qui l’idea di progettare un sistema di garanzia che assicuri in ogni caso un assegno minimo stabilito e indipendentemente dai contributi versati.

E così la soluzione sarebbe far riscattare gratis tutti quegli anni per i quali però il cittadino, impegnato nel conseguimento della laurea, non paga all’Inps alcun contributo.

Attenzione però: allo stato attuale l’ipotesi del presidente dell’Inps renderebbe gratuiti questi oneri esclusivamente per chi si è appena affacciato al mondo del lavoro. Non sarà possibile, a quanto pare, riscattare gli anni di laurea gratuitamente per tutti i lavoratori.

Ma per questo si attendono ovviamente regole operative concrete da parte dello stesso Istituto di Previdenza.

Le dichiarazioni del presidente dell’INPS, Pasquale Tridico

“Il riscatto della laurea ha due caratteristiche positive, incentiva il giovane e contribuisce all’aumento delle skills in un Paese dove il tasso dei laureati è tra i più bassi dell’Ue. Oltre a pareggiare una sorta di discriminazione che potrebbe denunciare chi resta di più tra i banchi di scuola rispetto all’ingresso mercato nel mercato del lavoro“, ha spiegato Tridico durante l’audizione alla commissione Lavoro della Camera dello scorso 12 ottobre

Ma Pasquale Tridico, presidente dell’Inps, ha anche osservato che l’operazione non sarebbe a costo zero per lo Stato. Secondo le stime fatte dall’Istituto, il riscatto gratuito della laurea a fini pensionistici graverebbe sulle casse dello Stato per un importo tra i 4 e i 5 miliardi di euro all’anno.

 

4.5 4 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio Merlino
Maurizio Merlino
25 Ottobre 2021 13:10

Salve. Io sono in servizio dal dicembre del 1996 e ho conseguito la laura nel 1993. Posso usufruire del riscatto gratuito ?

Stefano
Stefano
Reply to  Maurizio Merlino
30 Ottobre 2021 5:46

Al massimo potrei perché è solo una dichiarazione del presidente inps. Comunque già dall’articolo la risposta è NO perché sarebbe una misura rivolta ai giovani che si affacciano al mondo del lavoro e non per tutti i lavoratori.

Nick
Nick
Reply to  Maurizio Merlino
10 Novembre 2021 17:18

Purtroppo NO, come al solito sarebbe una misura fortemente DISCRIMINATORIA: chi si è fatto il cu.. anni fa per laurearsi e ora ha affitto o mututo, bollette, figli a carico, auto da mantenere, tasse da pagare, ecc ecc non avrebbe diritto a nulla. A chi invece decidesse di laurearsi gli regalano il riscatto. TRIDICO ma che fai?? Una via di mezzo magari…uguale per tutti, giovani e meno giovani???!!!!! Basta dicriminazioni e forme di razzismo. Allo stato attuale circa 25’000 euro per riscattare la laurea è comunque inaffrontabile nonostante la tariffa più agevolata. Chi ha 25 mila euro così sull’unghia o… Leggi il resto »

Nello
Nello
9 Novembre 2021 13:35

Ho un diploma universitario triennale conseguito nel 1985, quanto costerebbe riscattare i 3 anni?

laura
laura
11 Novembre 2021 17:13

Ma perché una misura così importante non deve essere disponibile per tutti? Non è che chi ha studiato 10 anni fa ha meno diritti di chi sta studiando adesso. Come al solito si cammina con una scarpa e una ciabatta!!!

Sauro
Sauro
18 Novembre 2021 11:30

Sarebbe possibile riscattare la laurea se si è pensionati?