Smart Working Dipendenti Pubblici: le nuove indicazioni della Ministra Dadone

lentepubblica.it • 5 Giugno 2020

smart-working-dipendenti-pubblici-ministra-dadoneSmart Working Dipendenti Pubblici: la Ministra Dadone ha fornito indicazioni sul proseguimento delle attività in lavoro agile all’interno delle PA, ecco i dettagli.


Che lo Smart Working nel Pubblico Impiego sia particolarmente apprezzato è un dato di fatto: uno studio di ForumPA che abbiamo diffuso ieri infatti lo conferma.

Infatti l’88% dei dipendenti giudica l’esperienza di successo. E il 61,1% ritiene che questa nuova cultura, basata sulla flessibilità e sulla cooperazione all’interno degli enti, fra gli enti e nei rapporti con i cittadini e le imprese, prevarrà anche una volta finita la fase di emergenza.

Per questo il Ministro Dadone ha fornito importanti chiarimenti su come dovranno proseguire le attività a questo punto.

Smart Working Dipendenti Pubblici: la Ministra Dadone interviene sull’argomento

Durante l’ultima seduta di Question Time in Senato Hanno risposto ai quesiti i Ministri Nunzia Catalfo, Sergio Costa, e per la pubblica amministrazione, Fabiana Dadone.

Le risposte della Ministra per la PA, in particolare, rivestono particolare interesse.

Secondo il parere espresso da Fabiana Dadone lo Smart Working è fondamentale perchè serve raggiungere il punto di equilibrio tra

  • la maggiore efficienza dei servizi
  • e « il benessere organizzativo interno» che può contribuire a maggiori risparmi da parte delle amministrazioni.

Per questo motivo ha annunciato che il ricorso al lavoro agile sarà incrementato aumentando la percentuale minima del personale, ma non solo.

Soprattuto si prevede che ciascuna amministrazione individui le attività trattabili come “smart” e attivi la modalità agile per almeno la metà di queste.

Ulteriori step che devono essere messi in atto sono i seguenti:

  • formare adeguatamente sia dirigenti e personale non dirigenziale
  • verificare periodicamente la prestazione dei lavoratori in smart working, nel rispetto dei parametri temporali e del diritto alla disconnessione.

Il ministro ha infine dichiarato che entro Giugno saranno resi disposibili i primi risultati del monitoraggio avviato già prima dell’emergenza epidemiologica e tuttora in corso.

Il questionario è accessibile online attraverso il portale del lavoro pubblico. Gli esiti del monitoraggio, che si concluderà il prossimo 21 Giugno, saranno pubblicati nella sezione “Lavoro agile e COVID-19” del sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica.

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x