lentepubblica

Arretrati Dipendenti Comunali: ecco come sono tassati

Bellitto Simone • 25 Novembre 2022

arretrati-dipendenti-comunali-come-sono-tassatiNelle ultime settimane si è registrata la sottoscrizione definitiva dell’accordo di rinnovo del contratto degli Enti Locali: per i dipendenti comunali in arrivo dunque aumenti ed arretrati, ma come sono tassati questi ultimi?


Il rinnovo per il comparto Funzioni Centrali riguarda circa 430mila dipendenti di Regioni, Province, Comuni. Ricordiamo che il nuovo contratto ha vigenza per le annualità 2019-2021, seppur rinnovato quest’anno, nel 2022.

Il nuovo CCNL Enti Locali si caratterizza per numerose e rilevanti novità sul trattamento normo-economico del personale.

Ma oltre alle novità ci sono alcuni punti fermi: gli aumenti stipendiali (maggiori informazioni in questo articolo) e le somme arretrate da corrispondere in busta paga.

Gli arretrati nella busta paga di dicembre 2022

gli arretrati medi sono pari a circa 1.727,63 euro. Pertanto le somme da assegnare al comparto degli enti locali vanno da 1.565 a 2.900 euro a seconda della posizione economica e del calendario.

L’ammontare complessivo dell’erogazione degli arretrati per ciascun lavoratore dipenderà dalla posizione economica di ogni soggetto.

In base allla firma definitiva arrivata lo scorso 16 novembre la tempistica certa è che gli arretrati arriveranno nelle buste paga di dipendenti comunali e di altri enti locali nel mese di dicembre 2022.

Dicembre sarà dunque un mese interessante per il cedolino dei dipendenti.

Si ricorda infatti che l’INPS eroga in questo mese la tredicesima mensilità direttamente nel cedolino, mentre i datori di lavoro provvedono a versare la gratifica natalizia nella busta paga dei propri lavoratori.

Pertanto alcuni dipendenti avranno una busta paga decisamente generosa a dicembre, con la normale retribuzione mensile arricchita dalla tredicesima, dagli aumenti e dagli arretrati derivanti dal rinnovo dei contratti per gli enti locali.

Questo influirà in qualche modo sulla tassazione di queste somme? E se sì, come?

Arretrati Dipendenti Comunali: ecco come sono tassati

Iniziamo con la normativa: in primo luogo l’art. 17, comma 1, lett. b) del D.P.R. 917/1986 prevede che sugli “emolumenti arretrati per prestazioni di lavoro dipendente” si applichi la tassaziona separata e che quindi gli stessi non si sommino al reddito dell’anno.

Nello specifico sono assoggettati a tassazione separata:

emolumenti arretrati per prestazioni di lavoro dipendente riferibili ad anni precedenti, percepiti per effetto di leggi, di contratti collettivi, di sentenze o di atti amministrativi sopravvenuti o per altre cause non dipendenti dalla volontà delle parti, compresi i compensi e le indennità di cui al comma 1 dell’articolo 47 e al comma 2 dell’articolo 46”.

Questo tipo di tassazione fa sì che gli importi spettanti non concorrano a formare il reddito complessivo: in tal modo la progressività delle aliquote IRPEF non comporta per il contribuente un carico fiscale eccessivamente elevato.

Adesso esaminiamo il caso relativo alle somme di quest’ultimo rinnovo. Questi arretrati contrattuali si riferiscono alle mensilità che vanno dal 1° gennaio 2019 a novembre 2022.

Secondo però quanto evindenziato dalla normativa la tassazione separata deve essere applicata solo agli anni precedenti a quelli in corso: dunque per gli arretrati che vanno da gennaio 2019 a dicembre 2021.

Mentre invece le somme riferite al 2022 si sommano quindi al reddito imponibile dell’anno e concorrono alla determinazione dello stesso.

Questo fatto risulta confermato anche dal glossario presente nel piano dei conti finanziario «U.1.01.01.01.001 Arretrati per anni precedenti corrisposti al personale a tempo indeterminato» oppure «U.1.01.01.01.005» per il personale a tempo determinato (ed evindenziato in un articolo de Il Sole 24 Ore), per le modalità separate vanno dunque utilizzate solo per le mensilità di competenza degli anni dal 2019 al 2021, mentre gli stipendi arretrati relativi al periodo gennaio-novembre 2022 risultano  imputati al piano dei conti ordinario delle retribuzioni.

 

4.1 7 votes
Article Rating
Fonte: articolo di Simone Bellitto
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Stefania
Stefania
26 Novembre 2022 12:42

Ma chi è in pensione quando prende gli arretrati? E l’adeguamento della pensione??

Luigi
Luigi
26 Novembre 2022 19:53

Sono un ex dipendente della regione Puglia, pensionato da settembre 2021 i miei ex colleghi hanno detto che gli arretrati non saranno pagati a dicembre, e vero????

Anna
Anna
Reply to  Luigi
26 Novembre 2022 20:20

gli arretrati non provengono dal governo sono gli enti di appartenenza a dover pagare e molti enti non hanno soldi. La Regione Umbria dove lavoro li paga a gennaio

Sergio ciniglio
Sergio ciniglio
Reply to  Luigi
26 Novembre 2022 21:40

Verrano pagati a dicembre Sulla tredicesima.

Luigi
Luigi
Reply to  Sergio ciniglio
28 Novembre 2022 19:28

Io sono dipendente comunale, attualmente in dissesto finanziario sicuramente non prenderemo un euro a dicembre, che bello non prenderemo quello che ci spetta..

Rita
Rita
Reply to  Luigi
27 Novembre 2022 12:44

Io sono una dipendente comunale al solito notizie fake ..no chi di competenza che Conisco i ha detto nella busta paga di gennaio..figuriamoci qui se trovi notizie vere

Roberto
Roberto
Reply to  Luigi
28 Novembre 2022 8:27

LI pagano con tassazione separata a dicembre

Pro
Pro
Reply to  Luigi
28 Novembre 2022 8:42

Ogni ente è gestito in maniera diversa.
Nei capitoli del personale dovrebbero essere stati accantonati dei residui destinati agli aumenti contrattuali (i cui importi sono noti da tempo). Se non è stato fatto è necessaria una variazione di bilancio entro l’anno (se c’è la disponibilità), altrimenti saranno pagati l’anno prossimo.
Tutto sta alla qualità e alle competenze dei dirigenti della struttura.

Roberto
Roberto
Reply to  Pro
28 Novembre 2022 12:39

Non capisco cosa sia la tassazione separata sugli arretrati che devono pagare a dicembre ?

Pro
Pro
Reply to  Roberto
29 Novembre 2022 14:10

Gli arretrati dal 2019 al 2021 non andranno a sommarsi ai redditi del 2022 ai fini dello scaglione di tassazione, mentre l’adeguamento tabellare del 2022 farà cumulo con i redditi di quest’anno.

Giovanni
Giovanni
Reply to  Roberto
7 Dicembre 2022 21:57

Pagherai meno tasse

DANIELA
DANIELA
29 Novembre 2022 9:17

Ai dipendenti comunali a Roma è arrivata ieri una mail da parte del sindaco Gualtieri che specifica che gli arretrati verranno corrisposti in tre tranches a partire dal mese di gennaio e fino a marzo. Quindi qui a Roma gli arretrati non arriveranno nella busta paga di dicembre, ma soltanto gli adeguamenti del nuovo contratto.

Last edited 2 mesi fa by DANIELA
Rita
Rita
29 Novembre 2022 12:55

Noi invece non prenderemo un bel niente in attesa che i nostri sindacati chiudano la contrattazione decentrata, essendo regione a statuto speciale…Chissà se e quando li vedremo….

Roberta
Roberta
7 Dicembre 2022 22:46

Quelli che sono andati in pensione nel 2020 da chi prende gli arretrati? Dal inps o comune?

Lino
Lino
Reply to  Roberta
12 Dicembre 2022 9:51

Vorrei saperlo anch’io ,dovrebbe essere il comune perché la pensione con tredicesima è arrivata ,confido nel comune.

Luciano
Luciano
Reply to  Roberta
20 Dicembre 2022 12:30

Comune

In pensione dal 2019…..
200 euro di arretrati

Agnese
Agnese
15 Dicembre 2022 12:54

Ma se gli arretrati relativi al 2022 vengono erogati nel 2023 anche quelli andrebbero assoggettati a tassazione separata?

Vittorio
Vittorio
15 Gennaio 2023 12:41

Sono in pensione dal 2021ente comune livello a6 quanto mi spetta di arretrati